NILO AZURRO

Da Bahar Dar si possono raggiungere le cascate Blue. Tissat (fumo del fuoco) o Tis Abai (fumo del Nilo Azzurro). Cade su una larghezza di 400 metri per 40 metri. Sulla strada per la caduta si attraversa un ponte portoghese, realizzato da un architetto dall'India. Questo il primo ponte mai realizzato sul Nilo.

Dal lago Tana del Nilo Azzurro inizia il suo viaggio verso Khartoum e al Mediterraneo. Su una lunghezza di 800 km, il Nilo correre attraverso l'Etiopia. Vicino Bahar Dar era caduta su una gamma di 400 metri 45 metri gi in una cascata di Nizza. Purtroppo a causa di dighe che non cos impressionante come pi di una volta.
BAHAR DAR

Bahar Dar una moderna cittadina sulla sponda sud-orientale del lago Tana, nel nord dell'Etiopia. Ospita il leggendario cascate del Nilo Azzurro, il bellissimo altopiano del Lago Tana e l'isola di 14 secolo, le chiese monastiche.
Si estende su un `altitudine di 1850 metri e ha un centro molto bello con corsie di larghezza, circondata da palme, un sacco di giardini e fiori tropicali e piante. I pescatori locali usano ancora le barche di papiro. Vi una strega principale colorato mercato ben noto per i suoi tessitori e dei lavoratori del legno. Dal palazzo di Hail Selassi vi una splendida vista sulla valle del Nilo.

Da Bahar Dar si deve esplorare alcuni degli antichi monasteri che sono state costruite intorno al lago Tana o in molte isole nel lago. Ci sono molte isole disseminate sul lago e 30 di esse si trovano chiese e monasteri di grande interesse culturale e storico. Contengono bellissimi manoscritti, oggetti di culto e croci risalenti agli albori del cristianesimo.
Questi includono Dek, Dega Stephanos, con una buona collezione di icone, cos come i resti degli imperatori medievali, Kebran Gabriel (chiuso alle donne) e Ura Kidane Mehret con i celebri affreschi.

Panoramica dal castello di Sysneyos imperatore.
Guardando sul Lago Tana.
Pescatore sul lago Tana in una barca tradizionale
L'arte in una chiesa su un isola nel lago Tana
Questi luoghi hanno tutte le chiese eccellente. Anche se fondato molto prima, la maggior parte degli edifici risalgono al tardo sedici o all'inizio del XVII secolo. pitture murali Manyhave bellissima chiesa e croci e corone casa e gli abiti dei re precedenti.

L'accesso per la maggior parte chiusa alle donne, che sono autorizzati a sbarcare banche onthe delle isole, ma non consentito di procedere ulteriormente. Il clero, che sono di solito molto di buon umore, a volte pu essere indotto a portare alcuni dei loro tesori a bordo dell'acqua.
Le donne sono, tuttavia, permesso di visitare le chiese della penisola Zeghe e la vicina chiesa di Ura Kidane Mehret, cos come narga Selassie.



Kebran Gabriel, il monastero pi vicino a Bahar Dar, una attrazione turistica principale per i visitatori di sesso maschile, in quanto questo uno dei luoghi in cui sono vietate le donne. Originariamente fondata nel XIV secolo e ricostruita durante il regno dell'imperatore I Iyasy, un edificio senza pretese, ma impressionante, con una chiara atmosfera cattedrale.

Ura Kidane Mehret un'altra attrazione populair che aperto alle donne. Situato sulla penisola Zeghe, il progetto del monastero risale allo stesso periodo come quello di quello di Kebran Gabriel, ma un edificio pi decorativo, archi sopra con un enorme tetto conico di paglia e dipinta all'interno con affreschi raffiguranti scene colourfull tradizione biblica e dalla storia della chiesa ortodossa etiope.
Deutsch
SELECT A LANGUAGE
Nederlands
Spanish
English
PROGRAMMI  -->

Itinerari storici   /   Rotte Sud e Sud-Ovest /
Rotte Est e Sud / Rotte combinazioni
French
Johnny Abissinia - viaggio e vacanze in Etiopia